giovedì , 24 agosto 2017

Prezzo del libro, editori, librerie e Cooperative scrivono al Ministro Franceschini per chiedere una Legge “alla francese”

libriEditori, librerie indipendenti e Cooperative insieme per chiedere una Legge “alla francese” sui prezzi dei libri. Sil Confesercenti, unitamente all’Osservatorio degli Editori Indipendenti, Alleanza delle Cooperative e Librerie Indipendenti Milanesi, ha inviato una lettera al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini per sollecitarlo a prendere in esame la questione del prezzo del libro, riassumendo tutte le azioni svolte finora a vari livelli. La proposta di scrivere al Ministro è nata in occasione di Book Pride, la Fiera dell’Editoria Indipendente svoltasi lo scorso marzo a Milano.
“Siamo particolarmente soddisfatti di vedere che il fronte di chi sostiene la proposta di arrivare ad una Legge alla francese sul prezzo del libro – che prevede uno sconto del 5% e promozioni regolamentate – si stia allargando, uscendo dalle sole logiche delle Associazioni di Categoria e arrivando alle Cooperative, che rappresentano un mondo vasto e trasversale. Sappiamo quanto il Ministro sia sensibile alle difficoltà delle librerie, per averlo sentito parlare più volte negli ultimi mesi e sempre esprimendo la necessità di interventi mirati che ridiano fiato al settore”.