sabato , 24 giugno 2017

Fiera dei Librai a Bergamo

fiera_librai_bergamo_16042016_logo

Premium Edition
I librai indipendenti di Bergamo ospitano i vincitori dei premi Nobel, Campiello, Strega, Bancarella, Grinzane Cavour
57^ Edizione, 16 aprile – 1 maggio 2016
Sentierone, Bergamo

COMUNICATO STAMPA
Dal 16 aprile al 1 maggio 2016 si rinnova a Bergamo il tradizionale appuntamento con la Fiera dei Librai più antica d’Italia, quella di Bergamo – organizzata da Promozione Confesercenti insieme al Sindacato Italiano Librai (SIL) e alle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber- Associazione Librai Bergamaschi – giunta quest’anno alla 57^ Edizione.
Il Sentierone, la via di passeggio nel cuore della città, per sedici giorni si trasforma in una grande libreria a cielo aperto, dove è possibile trovare oltre 50 mila titoli tra romanzi, saggi e volumi per ragazzi, e partecipare ai numerosi incontri con gli autori.

SPIRITO LIBERO
La Fiera dei Librai Bergamo viene ormai considerata, oltre che un appuntamento tradizionale ed atteso, anche un vero modello a cui ispirarsi per diffondere cultura, vivacizzare la città e offrire opportunità di approfondimento o semplicemente come un luogo piacevole per stare insieme.
La Manifestazione è stata elogiata nelle passate Edizione dal Presidente del Centro Nazionale per il Libro e la Lettura, che l’ha simbolicamente eletta a modello per tutte le altre Fiere del Libro italiane.
La Manifestazione vuole dimostrare la vitalità di un gruppo di librerie indipendenti di città e provincia che probabilmente non ha pari in tutta Italia: un percorso che parte da lontano, dalla tradizione delle storiche librerie del centro, che immaginando di essere depositarie di un messaggio decisero di non tenerselo per sé ma di donarlo alla comunità.
57 anni di passaggio di testimone tra i librai indipendenti di Bergamo che ad ogni Edizione, riconfermano al pubblico bergamasco un’occasione unica per scoprire il mondo del libro nelle sue espressioni più vitali, spaziando dai fenomeni editoriali di tendenza alle numerose realtà “minori”, solo nei numeri.
I librai indipendenti di Bergamo sono: Alessia Libreria, Libreria Arnoldi, Cartolibreria Nani, Libreria Palomar, Il Parnaso libri&natura, Punto a capo libri.
La 57^ Edizione è anche il racconto per immagini e suggestioni di una storia, quella dell’attimo in cui il Libraio fa una scelta, di qualità, per il lettore.
Un momento magico, un istante intimo, rappresentato nel buio simbolico di una stanza. Il Libraio sale una scala appoggiata ad una libreria senza fine – simbolo e gesto della tradizione di un mestiere dove tutto non è a portata di mano – e sceglie “il Libro”, che di generazione in generazione mantiene la luce dell’autenticità.
Così anche noi, davanti ad una libreria siamo un po’ tutti come questo libraio, scegliamo “il Libro” secondo i nostri gusti, i ricordi, le emozioni, seguendo il nostro istinto di lettore, senza l’influenza di tendenze, commerciali e non.
Simbolico anche il nuovo logo della Fiera dei Librai Bergamo: un omaggio al libro, alla lettura ma soprattutto alla nostra città. Bergamo ha una lunga tradizione di librerie storiche guidate da grandi librai che iniziarono con una piccola esposizione di banchi allestiti sotto i portici del Sentierone, nello storico centro piacentiniano; il cuore della città, tutta da sfogliare.

IL PROGRAMMA 2016
“Premium Edition” è lo slogan scelto per la 57^ Edizione della Fiera dei Librai Bergamo, caratterizzata da un programma vivace, che propone le nuove uscite del panorama editoriale nazionale e ospita numerosi autori insigniti dei più prestigiosi premi letterali, nazionali e internazionali e “Big” d’eccezione sul palco del Teatro Donizetti.
Un’Edizione Premium con i vincitori dei premi Nobel, Campiello, Strega, Stresa, Bancarella, Grinzane Cavour, Elsa Morante, Bergamo, Viareggio, Scerbanenco, Montale, Italo Calvino, Ernest Hemingway, Chiara, Comisso, Brancati, Montblanc, Dessì, Alabarda d’oro, Ambrogino d’oro, De André, Targa Tenco.
Sabato 16 aprile alle ore 11.00 inaugura la Manifestazione il Premio Nobel per la letteratura 1997, Dario Fo, che sul prestigioso palco del Teatro Donizetti presenta il nuovo libro “Dario e Dio. Una conversazione sul senso del sacro.” (Guanda 2016), accompagnato da Giuseppina Manin, coautrice e giornalista del Corriere della Sera.
Gli incontri a teatro proseguono nella stessa giornata con l’alpinista bergamasco Simone Moro – di ritorno dalla recente conquista in prima invernale del Nanga Parbat e Medaglia d’Oro al Valor Civile nel 2002 – che insieme all’amico “di corda e di penna” Mario Curnis, presenta “In cordata. Storia di un’amicizia tra due generazioni da zero a ottomila metri.” (Rizzoli 2015).
Un ricco calendario d’incontri che coinvolge anche con le numerose storie che raccontano il nostro territorio, e appassiona con i dibattiti più accesi sui temi scottanti dell’attualità: Maurizio Maggiani (17 aprile ore 11.00) Premio Elsa Morante 2015, Premio Ernest Hemingway 2005, Premio Strega 2005, Premio Viareggio Rèpaci 1995, Premio Campiello 1995; Eraldo Affinati (17 aprile ore 17.00) Candidato Premio Strega 2016, Superflaiano 2009, Premio Grinzane Cavour 2005, Premio Narrativa Bergamo 1996; Raul Montanari (17 aprile ore 18.30) Ambrogino d’Oro 2012; Paolo Rumiz (17 aprile ore 21.00) Premio San Vidal 2003, Premio Capri-S. Michele 2003, Premio Hemingway 1993; Mario Baudino (19 aprile ore 18.30) Premio Brancati 2000, Premio Montale 1988, Premio Scalea 1998; Paolo Nori (19 aprile ore 21.00) Premio Gorky 2015, Premio Letteratura per ragazzi, Premio Laura Orvieto 2011-13, Premio Luigi Russo 2007; Fausto Malcovati (20 aprile ore 21.00) Membro della Giuria del Premio Opera Critica; Beatrice Masini (21 aprile ore 18.30) Giuria dei letterati Campiello 2013, Premio Alessandro Manzoni 2013, Premio Elsa Morante Ragazzi 2004, Premio Andersen 2004, Premio Pippi 2004; Giuseppe Culicchia (21 aprile ore 21.00) Premio Grinzane Cavour 1995, Premio Montblanc 1993; Luca Doninelli (22 aprile ore 18.30) Premio Grinzane Cavour 1995 e 2000, Finalista Selezione Campiello 1992, Premio Napoli 1992; Marco Versiero (22 aprile ore 21.00) Menzione speciale Premio di filosofia 2009; Giovanni Allevi (23 aprile ore 16.30) Giffoni Award 2013, Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana 2011, Premio Elsa Morante Ragazzi 2011, Premio Carosone 2006, Premio Recanati Forever 2005, Asteroide “111561 Giovanniallevi”; Angelo Ferracuti (23 aprile ore 18.00) Premio Sandro Onofri 2006; Elisabetta Sgarbi (23 aprile ore 21.00) Premio San Giorgio 2015, Premio Vittorio De Sica per l’editoria 2014, Premio Montblanc 2013, Ambrogino d’oro 2010; Cristiana Ottaviano (24 aprile ore 17.30) Premio 2012 per Iniziative di promozione dell’Invecchiamento Attivo e della solidarietà tra le generazioni promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri; Marcello Fois (24 aprile ore 21.00) Premio Super Grinzane Cavour 2007, Premio Fedeli 2002, Premio Scerbanenco 1998, Premio Dessì 1997, Premio Italo Calvino 1992; Flavio Santi (25 aprile ore 18.30) Premio Paradiso degli Orchi 2011; Andrea Vitali (25 aprile ore 21.00) Premio Bancarella 2006, Premio Grinzane Cavour 2004, Premio Dessì 2004, Premio Chiara 1996; Diego De Silva (26 aprile ore 18.00) Premio Napoli 2008, Finalista Premio selezione Campiello 2001, Premio Brancati 2001, Fiesole 2001; Stefano Valenti (26 aprile ore 18.00) Premio Narrativa Bergamo 2015, Premio Campiello Opera Prima 2014, Premio Volponi Opera Prima 2014, Premio Ultima Frontiera 2014; Bruno Arpaia (28 aprile ore 18.00) Premio Napoli 2006, Premio Selezione Campiello 2001, Premio Bagutta Opera Prima 1991; Mirella Tenderini (29 aprile ore 18.00) Premio Gambrinus Mazzotti 2011; Roberto Tiraboschi (29 aprile ore 21.00) Premio Narrativa Bergamo 2009; Paolo Fabbri
(30 aprile ore 10.30) Premio Glarean Preis 2015, Membro della Giuria del Premio, Napoli, Premio Letterario Viareggio-Rèpaci; Chiara Frugoni (30 aprile ore 18.30) Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce 2014, Premio Cherasco 2009, Premio Viareggio 1994; Elisa Talentino (30 aprile ore 21.00) Selezione Premio Ilustrarte 2014 e molti altri ancora.
Domenica 1 maggio alle ore 18.00 la manifestazione si conclude al Teatro Donizetti con la cantautrice Cristina Donà, Premio Fabrizio De André 2016, che introdurrà con un’esibizione in solo l’incontro con la scrittrice Dacia Maraini, la “Donna” della letteratura italiana che presenta l’ultimo suo libro “La bambina e il sognatore” (Rizzoli 2015).
Non mancheranno anche quest’anno spazi dedicati alla lettura e attività per i più piccoli, pubblico particolarmente affezionato alla Fiera. Numerose sono infatti le proposte di letture animate, spettacoli, giocolerie magicomìe e tanti i laboratori, realizzati in collaborazione con l’Orto Botanico Lorenzo Rota di Bergamo.
Ritornano poi i tradizionali appuntamenti con la presentazione alle scuole della XIV^ Ed. di BergamoScienza 2016 (27 aprile ore 14.30); la Premiazione della XXXII^ Ed. del Premio Narrativa Bergamo (30 aprile ore 18 in Sala Piatti); e la premiazione della “Caccia al Libro” (30 aprile ore 19.30).
Gli incontri con gli autori sono ad ingresso libero.
Per gli eventi al Teatro Donizetti la prenotazione va effettuata su fieradeilibrai.it. I laboratori e le letture dello Spazio Bimbi non necessitano di prenotazione.
Sei le aree tematiche, per soddisfare le esigenze di tutti: Narrativa, Editoria locale, Occasioni con un vasto assortimento di libri tutti scontati al 50%, Bambini e ragazzi, Saggistica e Manualistica.
Novità digitale 2016, la collaborazione tra i librai e Libricity che porta in fiera la sua App, giovane e dinamica che collega i libri, gli eventi a loro dedicati, le aree in fiera e le librerie dove trovarli.
Basta scaricare ed entrare in Libricity e, dalla Homepage, cercare un libro o accedere direttamente al calendario degli incontri della Fiera dei Librai Bergamo. Selezionandone uno, è possibile conoscere i dettagli, aggiungerlo al calendario personale, inviarlo ad un amico e visualizzare la lista dei libri collegati e dove trovarli, direttamente in fiera o nelle librerie aderenti del territorio. La app Libricity è gratuita e disponibile per iOS e Android.
“Anche quest’anno è una grande soddisfazione inaugurare la Fiera dei Librai della nostra città – dichiara Giacomo Salvi, Direttore Confesercenti Bergamo – . Un orgoglio, anche. Abbiamo tenuto duro attraversando momenti di difficoltà e di crisi, non solo economici, con la profonda convinzione che diffondere la passione per il libro, per la lettura, un sentimento positivo nei confronti dell’antico mestiere del libraio fosse un valore, uno stile, una missione attuale anche per la nostra organizzazione. Attuale, sì; perché la rivoluzione digitale e la tecnologia hanno innovato strumenti e modificato abitudini, certo, ma non hanno mutato l’urgenza, il bisogno di fare e diffondere cultura. Al contrario. Leggere per informarsi, conoscere; leggere per studiare, approfondire; leggere per sognare, sperare. Dopo 57 anni, ancora oggi, leggere per…leggere. Tanti auguri e lunga vita alla Fiera dei Librai di Bergamo!”
“Al termine di una delle ultime presentazioni della scorsa edizione, un signora, presente a molti degli appuntamenti, disse: “Semplicemente grazie, a nome mio e soprattutto della città”. – dichiara Antonio Terzi, della Cartolibreria Nani e Presidente di Li.Ber – Associazione Librai Bergamaschi.
Da quel momento così gratificante, la necessità di non tradire le aspettative per il 2016, di rinnovarci e, insieme, di non perdere nulla di quanto costruito fino ad oggi. Alcune novità sostanziali hanno rappresentato delle scelte necessarie per accompagnare l’evoluzione della fiera verso un vero e proprio festival della letteratura. Prima tra tutte, quella di affidare la direzione artistica ad Ornella Bramani, che con competenza e costanza, ha costruito un programma ancora più ricco e di élite, un’edizione “stellata” – Premium, appunto – con tantissimi vincitori dei maggiori Premi letterari italiani, a partire dal Nobel Dario Fo. E poi l’accordo con Libricity che porta in fiera la sua innovativa app.
Un sincero grazie all’Amministrazione Comunale e all’Assessorato alla Cultura che ci sostengono e ci offrono l’opportunità salire sul prestigioso palco del Teatro Donizetti. Le librerie indipendenti di Bergamo vi invitano a stare ancora insieme, tra i nostri libri, perché anche quest’anno ce l’abbiamo messa tutta.”
“Bergamo, città sensibile alle proposte culturali, riconosce sempre più nella Fiera dei Librai un polo d’attrazione in grado di suscitare l’interesse degli amanti della lettura che riconoscono ancora il libro come mezzo insostituibile di conoscenza e di svago – commenta Ornella Bramani, Direttore artistico della 57^ Eiera dei Librai Bergamo.
Ho accolto con entusiasmo la proposta che Li.Ber mi ha rivolto e ho subito invitato i protagonisti più rappresentativi della letteratura italiana contemporanea. Sono molti gli scrittori che hanno accettato l’invito: alcuni sollecitati dalla curiosità di conoscere la nostra città, altri felici di farvi ritorno.
Sono certa che la collocazione temporale del nostro evento, che precede altre iniziative nazionali, ci permetterà di presentare in anteprima alcune tra le più interessanti novità editoriali dell’anno. Attendiamo dunque fiduciosi perché la risposta, come sempre, spetterà ai lettori.”

I SOSTENITORI
La 57^ Eedizione della Fiera dei Librai Bergamo è patrocinata dal Comune di Bergamo e sostenuta dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bergamo. La Fiera rinnova per il sesto anno consecutivo la partnership con l’Università degli Studi di Bergamo, che presenta alcuni progetti in corso, mostrando l’eccellenza che attraversa le diverse aree disciplinari.
Sotto gli Auspici del Cepell – Centro per il libro e la lettura, con il patrocinio della Provincia di Bergamo e la media partnership de L’Eco di Bergamo. Le collaborazioni di Confartigianato Bergamo, Domus Bergamo, Teatro Donizetti, Lombardia Orientale 2017 Regione Europea della Gastronomia, VisitBergamo, Orto Botanico di Bergamo “Lorenzo Rota”, Alta Qualità, DUC Distretto Urbano del Commercio, Lagostore Bergamo e NOAM, Oltre il Giardino, Zanchi Fiori e Piante, Premio Nazionale Narrativa Bergamo, Lab 80, Cooperativa Città Alta. Il sostegno di UBI Banca Popolare di Bergamo, A2A Calore & Servizi, A2A Energia, Bergamo Sviluppo l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bergamo, CGIL Bergamo, CISL Bergamo, S.A.C.B.O. Aeroporto Internazionale di Orio al Serio, Promoberg, Confindustria Bergamo – Gruppo Cartai Cartotecnici Grafici ed Editoriali, Modamica, ATB – Azienda Trasporti Bergamo, TEB – Tramvie Elettriche Bergamasche, Askoll, Faip, Kartenia, UnipolSai Assicurazioni, Moretto Assicurazioni.
La sponsorizzazione tecnica per la comunicazione di Bergamonews, CTRL magazine, Santini Pubblicità; la sponsorizzazione tecnica per la logistica di A2A smart city, Antincendio Italia, AKInformatica, Olivetti – Papi Franco & C. snc, Gruppo CSC.

LA FIERA
Gli incontri con gli autori della 57^ Edizione si dividono tra lo Spazio Incontri al Quadriportico del Sentierone, lo Spazio Bimbi in fiera, Casa Lagostore – l’area lettura e design in fiera, il Teatro Donizetti in piazza Cavour 15, la Domus di Piazza Dante, lo spazio Noam in via Borgo Santa Caterina 85 e l’Auditorium di Piazza della Libertà, nel segno della collaborazione tra le Istituzioni del territorio. Fare rete per valorizzare il centro della nostra città.
Infine, anche quest’anno la Fiera è più bella con Lagostore Bergamo e Fiori Zanchi che ripropongono la personalizzazione degli spazi espositivi in un allestimento inusuale dove il colore e la natura incontrano il desi¬gn.
Ma oltre ad essere bella, la Fiera è anche intelligente. Durante la manifestazione, infatti, sarà possibile usufruire dei servizi e della consulenza offerti da Bergamo Sviluppo, CGIL e CISL.
E per gli amanti dei prodotti del nostro territorio, il Comune di Bergamo propone insieme a VisitBer-gamo e a Lombardia Orientale 2017 Regione Europea della Gastronomia, numerose attività a tema, degustazioni di prodotti tipici e di alta qualità per coinvolge¬re le persone e i visitatori della manifestazione intorno ai temi e agli argomenti che attirano su Bergamo l’attenzione del turismo internazionale e che possono proiettarla definitivamente in Europa.
La Fiera è anche online. Sul sito www.fieradeilibrai.it oltre al programma, sono proposti gli Ipse Dixit, interviste curiose ed inedite, degli autori Guest, e sulla pagina Facebook – Fiera dei Librai è possibile leggere le #storielibere dei librai indipendenti della bergamasca, raccontate da CTRL magazine con True People Like True Stories e Fiera dei Librai Bergamo.
La Fiera resterà aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 23.00.
Una ragione in più per acquistare alla 57^ Fiera dei Librai.
Ogni 20 euro di acquisto in Fiera, si ha diritto ad uno sconto di 3 euro spendibile nelle librerie aderenti all’iniziativa. Il buono è valido dal 2 maggio al 30 settembre 2016 per l’acquisto di libri e testi scolastici.

Paola Colombelli
Ufficio Stampa
FIERA DEI LIBRAI BERGAMO
Servizi C.E.C. Srl
Via Verdi, 18 – 24121 Bergamo
Tel. 035.249899 – Mobile 333.2931776
E-mail: p.colombelli@servizicec.it
Sito: www.fieradeilibrai.it