sabato , 3 Dicembre 2022

Editoria: anche le librerie nel Comitato scientifico del Premio nazionale di narrativa Bergamo

Giussani: “La competenza dei librai per individuare i talenti del futuro”

La XXXIX edizione del Premio nazionale di narrativa di Bergamo, che vede tra i soci fondatori la Confesercenti del territorio, si rinnova con l’ingresso nel Comitato scientifico di una libreria diversa della penisola per ogni edizione.

Dato che il 2023 vedrà le città di Bergamo e Brescia associate come Capitale Italiana della Cultura, si è scelto di iniziare con un libraio di Brescia, la libreria Ferrata, storico esercizio nel cuore della città, che è stato possibile individuare grazie al supporto del Sindacato Librai Confesercenti che, ogni anno, collaborerà all’individuazione della libreria.

“Questo – dice la Presidente del Sil Cristina Giussani – dimostra una volta di più l’attenzione del Premio a sondare tutte le proposte provenienti dal panorama italiano e a farlo avvalendosi dell’esperienza di chi, da sempre, fa del rapporto diretto e autentico con il pubblico il cuore della propria vocazione”.

“Siamo molto felici di poter contribuire al percorso del Premio Narrativa Bergamo – ha aggiunto Giussani. Accogliendo la proposta della Confesercenti di Bergamo, socio fondatore e sostenitore del Premio, il cui Presidente Antonio Terzi è anche vicepresidente del SIL, metteremo a disposizione di ogni edizione un libraio, che contribuirà con competenza e preparazione alla scelta dei libri partecipanti. Un passo significativo per la storia del nostro Sindacato e del Premio, che in questi quarant’anni, è stato capace di individuare gli scrittori più promettenti, poi saliti all’onore delle cronache nazionali.”

La premiazione si terrà alla fine di aprile, in concomitanza con la Fiera dei Librai.

Per tutti gli aggiornamenti visitate il sito Premio Narrativa Bergamo e i suoi profili su Facebook e Instagram.

La libreria Ferrata  – è una libreria storica nel cuore di Brescia, a due passi dalla stazione centrale. Costituita dal titolare Cesare Ferrata nel 1969, è gestita a conduzione familiare dal proprietario, la moglie e le figlie, ognuno dei quali si occupa di un settore specifico.

 

--Secure checked 2019--