giovedì , 28 Gennaio 2021

Editoria, Europa compatta: meno tasse digitali, più finanziamenti – Articolo di “corriere.it”

franceschiniIl piano: tasse sugli ebook e sui giornali digitali parificate a quelle sui libri di carta, possibilità di finanziare cinema e audiovisivi senza che ciò risulti un aiuto di Stato

Al Consiglio informale dei Ministri della Cultura dell’Unione Europea, conclusosi ieri alla Reggia di Venaria Reale presso Torino (restaurata in sei anni con circa 100 milioni di euro) tutti i 28 rappresentanti dei rispettivi Paesi si sono espressi a favore della cosiddetta «eccezione culturale», con qualche perplessità del Ministro inglese dello Sviluppo Economico. L’eccezione culturale consisterebbe nel non far rientrare nel trattato di libero commercio con gli Stati Uniti e altri Paesi del mondo i prodotti dell’ingegno, riservando per questi tassazioni e percorsi di sostegno particolari. La Francia l’ha già introdotta e l’Italia, che sta stringendo rapporti bilaterali con il Ministero transalpino retto da Fleur Pelleron, seguirà sempre più questa direzione…Continua

Fonte: Articolo di “corriere.it”

--Secure checked 2019--