sabato , 28 Maggio 2022

Editoria: Sil Confesercenti, via a domande per contributo biblioteche ottima notizia per librerie

 Lavoreremo affinché la misura diventi strutturale

“Dalla fine di questo mese, 29 marzo, fino al 29 aprile, con circa 4 mesi di anticipo rispetto agli anni passati, le biblioteche potranno fare richiesta per l’assegnazione di 30 milioni di euro complessivi per l’acquisto dei libri nelle librerie. Una boccata d’ossigeno per le piccole imprese in questo inizio d’anno che si presenta ancora difficile e un ulteriore segnale della centralità del libro, riconosciuta dal Governo e dal Ministro Dario Franceschini

Così la presidente del Sil Sindacato librai Confesercenti, Cristina Giussani che sottolinea: “In un momento in cui sempre molti più giovani scelgono letture in digitale, questo può essere un grande incentivo, non solo a continuare a leggere su carta, ma a dedicarsi alla lettura. Questo tipo di agevolazioni, così come la 18App, vanno a vantaggio in primis dei cittadini, ma di tutta la filiera del libro”.

“Tengo a precisare – sottolinea Giussani – che noi come Sil abbiamo creduto tanto in questo intervento, in grado di creare un circuito virtuoso tra le biblioteche, gli enti locali e le librerie presenti sui territori. Ci siamo messi a disposizione dell’Esecutivo per continuare ad individuare nuove tutele per le librerie, alla luce di questo prolungato periodo di crisi del nostro settore che ora, probabilmente, subirà anche scure degli aumenti della carta. Dobbiamo agire preventivamente e non farci trovare impreparati”.

“Stiamo lavorando con il gruppo istituito dal Ministro Franceschini per la legge del libro – conclude Giussani – affinché questa misura diventi strutturale. Il libro è crescita, sapere e ricchezza ed è un prezioso alleato ad affrontare periodi difficili come quello che stiamo, ormai da tempo, attraversando”.

 

--Secure checked 2019--